mercoledì 3 novembre 2010

Anelletti al forno


Un primo diffuso, fino a qualche tempo fa, rigorosamente sulle tavole da pranzo domenicali dei siciliani, un piatto ben condito che si mangia in porzioni abbondanti, tanto da diventare, talvolta, piatto unico. Una, anzi, LA  pasta al forno esclusivamente preparata con gli anelletti, non conosce stagioni, la si può vedere fumante sul piatto del servizio buono ma anche fredda, consumata come cibo da asporto sulla spiagge estive. E se chi la sta mangiando in riva al mare, ha accanto anche un’anguria, magari insabbiata per metà nel bagnasciuga, allora non ci saranno dubbi: si tratterà di un palermitano! :). Ogni provincia ha la sua variante: chi mette l’uovo sodo, chi le melanzane fritte, chi il formaggio a pezzi, ecc.. ma la pasta al forno sempre e ovunque, calda o fredda, resta il nostro classico intramontabile.

Ingredienti per 4 persone: 350 g di pasta anelletti, 250 g di polpa di vitello tritata, 200 g di piselli sgranati, 7 dl di passata di pomodoro, 1 foglia di alloro, 1 cipolla, 1 carota, 1 cuore di sedano, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 ciuffo di basilico, 50 g di caciocavallo grattugiato, 100 g di provolone tagliato a dadini, vino bianco secco, olio evo, burro, pangrattato, zucchero, sale e pepe.

1. Trita finemente la cipolla, la carota, il sedano e il prezzemolo e fai appassire il tutto in una casseruola con un filo d’olio e una noce di burro. Aggiungi la foglia d’alloro, la carne tritata e falla rosolare, poi bagna con il vino e quando sarà  evaporato, unisci i piselli. Versa la passata di pomodoro e condisci con sale, pepe, foglie di basilico e un pizzico di zucchero.  Fai cuocere a fuoco dolce per 40 minuti rimestando spesso e aggiungendo poca acqua calda se la salsa dovesse restringersi troppo. A fine cottura elimina la foglia d’alloro.

2. Preriscalda il forno a 200°C. Lessa la pasta in acqua bollente salata e scolala al dente. Condiscila con il ragù preparato, il caciocavallo e il provolone tagliato a cubetti, lasciando da parte un cucchiaio di formaggio grattugiato e qualche cubetto di provolone. Versala in una teglia imburrata e cosparsa di pangrattato, livellando la superficie. Ricopri con alto pangrattato, il formaggio messo da parte e cuoci in forno già caldo per 30 minuti circa. Prima di servire cospargi la superficie di basilico fresco.




28 commenti:

  1. Una specie di ragù, o ho capito male? In ogni caso un bel piattone per le domeniche di festa, appagante di certo!

    RispondiElimina
  2. Ciao Aria, sì è un ragù fatto soltanto col tritato di vitello. Risulta un po' più leggero del classico ragù fatto anche col maiale.

    RispondiElimina
  3. Eh eh eh questo formato di pasta l'ho provato!!!
    Acquistato in Sicily ^___^
    Che bellooooo con l'anguria finale ed un pancione tondo e soddisfatto ^___________^
    Buoooonissima e allegra sta pasta al forno

    RispondiElimina
  4. il top della sicilia eh!!! buoniii!!! le tue foto sono sempre più belle!!! :-) viene voglia di mangiarle!!!

    ps: ho una voglia di pane e panelleeee gnammmeeeee

    RispondiElimina
  5. sono impazzita per trovare gli anelletti e alla fine sconfitta ho contattato Stefania l'amica blogger palermitana di Cardamomo & C., me ne ha spedito una bella scorta, così ho potuto fare anche quassù gli anelletti!bella grande la tua teglia , ha un aspetto magnifico! Io avevo optato per i timballini, li avevi visti?

    http://chiara-lavogliamatta.blogspot.com/2010/09/timballo-di-anelletti-alla-siciliana.html

    RispondiElimina
  6. nelle mie scorribande al super ho comperato questo tipo di pasta ma non sapevo come cucinarlo e walà ecco la ricetta giusta! segno e provo!!! ciao Ely

    RispondiElimina
  7. Cara Elena, vivo a Catania, ma ho mangiato per la prima volta gli anelletti a Palermo. Devo dire che da allora li tengo sempre in dispensa e li preparo al ragù, come timballini racchiusi da morbide melanzane.La tua pasta ha un aspetto molto invitante !!! ciao a presto...

    RispondiElimina
  8. questa teglia di anelletti dice proprio "mangiami mangiami"!
    complimentiiii...

    RispondiElimina
  9. grazie, siete carinissime
    @ pagnottella: sì, ma non a mare :)
    @debora: grazie, magari uno di questi giorni le faccio.. dovrai accontentarti della foto però
    @chiara: ho visto adesso i tuoi timballetti. perfetti! da vera siciliana
    @ely: fammi sapere come andrà
    @valentina: grazie vale, puoi togliere tutto ai palermitani tranne gli anelletti e santa rosalia! :) ottimo anche il timballetto.
    @betty: occhio al monitor :)

    RispondiElimina
  10. Questi anellini mi piacciono assai, io non li ho mai assaggiati. Dalle mie parti la pasta al forno si fa con le penne rigate o con i rigatoni!Che buonaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  11. Elena, ho mio marito qui vicino che è ipnotizzato dalla tua pasta al forno...l'ha mangiata per quasi trent'anni in Sicilia! Complimenti è una meraviglia! Salvata!

    RispondiElimina
  12. Che bontà !!! Mia nonna fa spesso la pasta al forno ed è buonissima!!

    Complimenti sei molto brava

    RispondiElimina
  13. Io adoro la pasta al forno!...e la tua è perfetta!...poi mi piace troppo questo formato di pasta!!! ^_^

    RispondiElimina
  14. Buonissima la pasta al forno, questo formato non lo conoscevo!! bravissima...buona serata

    RispondiElimina
  15. @manu: dovresti provarla, è molto buona
    @ornella: non pensavo funzionasse come ipnotico ;)
    @francesca: grazie francesca
    @vanessa: una palermitana non può non proporla
    @puffin: a quanto pare non la commercializzano ovunque
    buona giornata a tutti

    RispondiElimina
  16. Un tuffo in questa pasta ce lo farei volentieri! Bellissimi! Come formato in effetti quassù non si trova :(. Mi sa che me li faccio da me :). Baciiiiiii!

    RispondiElimina
  17. Hai fatto una descrizione di questo piatto perfetta, deliziosa pasta !
    buona giornata

    RispondiElimina
  18. Ma questa pasta al forno è fantastica!

    RispondiElimina
  19. ciao cara....
    e un piatto in cui mi sono innamorata subito avendola mangiata a palermo per la prima volta e appena trovo la forma della pasta mi faccio sempre una piccola scorta sai non e facile trovaral...e bunissimaa...anch io qualche tempo fa l ho realizzata ma con le melanzane...e buonissimaaaa...mi segno anche la tua ricetta perchè mi piace tantissimo..
    un bacio forte da lia

    RispondiElimina
  20. grazie, quante carinerie
    @pagnottina: se non hai voglia di farli da te, mi posso organizzare per una spedizione..
    @stefania: grazie, buona giornata anche a te
    @stella: grazie cara
    @lia: grazie, se ne possono realizzare mille varianti.. tutte buonissime!!!

    buon pomeriggio

    RispondiElimina
  21. Ciao Elena, ottima questa pasta, ma lo sai che questo formato non l'ho mai visto.
    Che belli i biscottini qui sotto.
    un bacio

    RispondiElimina
  22. Grazie Cristina, sto apprendendo dai vostri commenti che gli anelletti non facilmente si trovano. Chiedetemi pure eventualmente, non ho problemi ad organizzare una spedizione ;)
    grazie della visita

    RispondiElimina
  23. è una bella pasta alforno! ricca, gustosa! io qui nn li ho mai visti! nn li conoscevo nemmeno gli anelletti!sn molto simpatici a vedersi! :-)))

    RispondiElimina
  24. Grazie Vicky, la spedizione vale anche per te, se vuoi, buona giornata

    RispondiElimina
  25. Hola, bello blo, preciosas entradas, te encontré en un blog común,si te gusta la poesía te invito al mio,será un placer,es,
    http://ligerodeequipaje1875.blogspot.com/
    muchas gracias, buena tarde, besos.

    RispondiElimina
  26. sara' pure ora di colazione...ma io il
    cucchiaio lo affonderei volentieri in
    questa goduriosa pasta!!
    peccato che al burbero questo tipo di pasta
    non piaccia....devo insistere...uffa!!
    complimenti!!
    ciao
    Enza

    RispondiElimina
  27. @don vito: gracias por tu visita; vuelve cuando quieras, mi cocina está siempre abierta.
    @enza: grazie enza, peccato che al burbero non piaccia..riprova, chi lo sa, magari tra una vongola ed una cozza..:)

    RispondiElimina
  28. buonissima la pasta al forno!Dalle mie parti mettiamo anche l'uovo sodo e un po di fettine di salame...ottima!!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails