martedì 31 luglio 2012

Pomodori secchi sott'olio


Qui in Sicilia tutto diventa unico quando fa parte della tradizione popolare, forse non tanto per i prodotti in sé, anche se su questa affermazione potremmo aprire una parentesi, tanto per i modi con cui vengono fatte le cose. Allora la vendemmia va fatta durante una notte di luna piena, la tuma va persa nei campi per una giusta maturazione, la salsa va fatta in pentoloni di rame sul fuoco a legna e il pomodoro deve essere messo a seccare su teli di lino lungo la strada durante il giorno e deve essere ritirato durante la notte. Ecco, proprio li volevo arrivare. Prendiamo un rappresentante tipico dell’estate, il pomodoro, rosso come la passione, succoso come un agrume d’inverno, popolare come la tarantella. Prendiamo le possibili declinazioni culinarie del pomodoro: davvero tante. Togliamo chi vorrebbe eliminare questo prodotto dalla cucina: chef famosi e amatori.. cosa ne viene fuori? Un mondo, una galassia! Già, perché il pomodoro, antichissimo nelle sue origini, in realtà, in Sicilia è davvero difficile non ritrovarselo dentro il piatto d’estate. E per chi dovesse soffrire di nostalgia durante il resto dell’anno, questo post potrebbe essere un piccolo suggerimento per conservarlo al meglio e assaporarlo magari durante una fredda e piovosa serata d’inverno.




Ingredienti



pomodori maturi
aglio
sedano
basilico
alloro
olio evo
aceto
sale


Lava i pomodori, asciugali, tagliali a metà e lasciali sgocciolare capovolti per un paio d'ore. Adagiali su una tavola di legno, sistemando la parte tagliata verso l'alto, cospargili di sale e coprili con un telo di lino e lasciali al sole per qualche giorno, rigirandoli ogni tanto. Quando saranno secchi, lavali velocemente per eliminare il sale e rimettili nuovamente al sole per un giorno. Affetta sottilmente l'aglio e il sedano e mettili in una ciotola con l'olio evo, le foglioline di basilico ed un cucchiaio d'aceto. Disponi sul fondo di un barattolo sterilizzato una foglia di alloro e riempilo con i pomodori secchi e versa l'olio aromatizzato fino a coprirli del tutto. Termina con un'altra foglia di alloro e chiudi ermeticamente i vasetti riponendoli in un luogo fresco e asciutto.



26 commenti:

  1. è incredibile! avevo in mano il tuo vasetto di origano, lo stavo usando per fare i pomodori ripieni,mi sono persa nel suo aroma...ti ho pensata...e mi è dispiaciuto cpensare che l'ho quasi terminato tutto...adoro l'origano, lo metto ovunque, fa così state....e intanto, con l'altra mano...sbirciavo nel blog...vedo lo stesso vasetto, sento il sapore di quei pomodori magici che abbiamo già sbaffato...e penso che adesso il tuo blog è ancora più prezioso per me...ti volevo bene prima, adesso di più!!!!

    RispondiElimina
  2. adoro i pomodori! devo fare anche io dei vasetti! è terminata la mia scorta! p.s...non sia mai te ne spedisco un paio? :D baci cara! si sente il profumo dell'isola!!

    RispondiElimina
  3. Sai che non li ho mai assaggiati?!? sembrano molto invitanti però!

    RispondiElimina
  4. Che bontà! Un'arte antica è racchiusa in quel vaso. Un caro saluto.

    RispondiElimina
  5. Ciao Elena, piacere di conoscerti, complimenti per il blog! Che delizia! Adoro i pomodori!

    RispondiElimina
  6. Devono essere di una bontà unica questi pomodori!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  7. buonissimi, si prestano molto bene anche per alcuni piatti di pasta.
    Io li preparo tutti gli anni ciao kiara

    RispondiElimina
  8. quanti barattolini prepara la mia nonna ogni estate!e quanti ne ho mangiati in passato...ora la mia brutta allergia al nichel mi tiene lontano da questi ottimi pomodori sott'olio!

    RispondiElimina
  9. Que post tan bueno, me ha gustado :))

    RispondiElimina
  10. Ciao Elena un saluto alla Sicilia e un abbraccio! Questi pomodori sono davvero uno spettacolo...Come ne vorrei un barattolo chez moi...
    Un saluto,
    simo

    RispondiElimina
  11. adooooooro i pomodori secchi! li faccio quasi come i tuoi! che golosità! baci :)

    RispondiElimina
  12. Non posso far a meno dei pomodori secchi.. che tra l'altro mi ricordano tanto mia nonna che li preparava e li faceva seccare al sole!
    Che bella foto!!
    E complimenti per la geniale idea delle barchette del post precedente! :)

    RispondiElimina
  13. fantastici, a me una volta che li ho fatti si sono riempiti di moschini, è normale? Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  14. li faccio anche io ma di stenderli per strada non se ne parla proprio qui...al massimo sul davanzale !Bellissima ricetta, la prossima volta li farò così, un bacione grande!

    RispondiElimina
  15. ciao elena, bellissimo racconto sul pomodoro che io amo anche solo con olio, sale e basilico ma trovarseli in dispensa belli e pronti anche in inverno, è invidiabile!!! un soffio di calore anche quando fuori c'è la neve... buon w-e

    RispondiElimina
  16. Elena sono contenta di conoscerti, hai un blog bellissimo con delle ricette molto interessanti, adoro la Sicilia e i siciliani!!!! Grazie per la ricetta, li faccio subito, ti auguro una buona domenica e ti invito a passare dal nostro blog. A presto

    RispondiElimina
  17. Ciao Elena,

    Vogliamo presentarLe il sito Ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 62000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano specializzati in ricette di cucina. Inoltre abbiamo creato il Top blogs di ricette, dove può trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, e dove Lei può anche aggiungere il Suo: http://www.ricercadiricette.it/top-blogs-di-ricette. Noi indicizziamo le sue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non deve preoccuparsi di nient’altro poiché tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Brasile, Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuole diventare un membro di questa grande famiglia?

    Ci può trovare anche su Facebook!

    Siamo a Sua disposizione!
    Andreu
    info@ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  18. ciao cara ...io penso che sia impossibile non amare il tuo blog! ...Dove la passione per la cucina e l'amore che metti in ogni piatto trapela in ogni post.
    Brava come sempre e grazie per la visita
    I tuoi commenti sono sempre acuti e mai scontati ;)

    RispondiElimina
  19. Ciao Elena
    Grazie per i tuoi racconti...anche io sono una isolana e anche in Sardegna ci sono ancora queste usanze antiche, che si tramandano e che io trovo così affascinanti...Da noi è molto usato il pomodoro sotto sale, molto simile al tuo a parte per l'olio. Sono curiosa di provare la versione sicula :P
    Complimenti per il blog
    un abbraccio
    Marta

    RispondiElimina
  20. Ciao Elena, da oggi anche io sono una lettrice del tuo splendido blog. Adoro i pomodori secchi, complimenti, sei bravissima. Buona settimana
    M.G.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sconosciuto precedente sono io, Maria Grazia (Picetto), ciao
      M.G.

      Elimina
  21. Ne ho essicati tanti (un po') con l'essicatrice per provare ... mi sa che questa sera provo! Grazie e buon we

    RispondiElimina
  22. adoro i pomodori secchi, vero concentrato d-estate e di sapore! i tuoi sembrano cosi morbidi e saporiti!!

    RispondiElimina
  23. Ciao, che delizie!!! anche da noi in calabria sono famosi!!!! che buoni!!!! mi sono iscritta al tuo blog e ti seguirò... se ti va passa a trovarmi!!! Ciao!!!!

    RispondiElimina
  24. Ciao! il tuo blog è fantastico, mi piace mettere il vostro sito web nella mia cucina, e si mette il mio link sul tuo sito, e quindi abbiamo beneficio sia.

    Aspetto una tua risposta a munekitacate@gmail.com

    baci!
    Emilia

    RispondiElimina
  25. Che buoni i pomodori secchi sott'olio...anche io li faccio! :D
    Buonissimi...Complimenti sia per il blog, sia per la foto (anzi..le foto ;D tutte le foto nel tuo blog, sono stupende...e le ricette altrettanto).
    Un abbraccio,
    Incoronata

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails