venerdì 18 novembre 2011

Torrone


Confesso subito che le prove generali per il torrone natalizio sono cominciate a fine estate, a mare, (questo è mettersi avanti!) approfittando della disponibilità e dell’esperienza di Arcangelo, che ha ereditato passione e tecnica dalla sua famiglia. L’occasione era imperdibile, una lezione a domicilio con dimostrazione annessa su come fare il torrone. Per chi non sapesse prepararlo ci vogliono polsi, tecnica e gli strumenti giusti; per questo Arcangelo è arrivato con le sue mandorle autoprodotte, con la sua balata di marmo e con i suoi coltelli. Appena il tempo di qualche scatto et voilà il torrone era già pronto e la lezione servita!



Ingredienti per 1 Kg

500 g di zucchero
500 g di mandorle sgusciate
la scorza di un limone grattugiata


Versa lo zucchero in una casseruola e lascia sciogliere a fuoco dolce, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno oleato, fino a quando il preparato avrà assunto una colorazione dorata. Aggiungi le mandorle lentamente e prosegui la cottura ancora per pochi minuti. Unisci la scorzetta di limone e dopo una rapida mescolata versa il preparato su un piano di marmo unto d’olio. Inizia a modellare il preparato utilizzando due coltelli larghi oleati, con rapidità e decisione. Passa spesso un coltello da sotto in modo che il composto non si attacchi al marmo e non appena avrà raggiunto la consistenza giusta (il torrone rimane compatto ma è ancora morbido) inizia a tagliarlo a liste e poi a quadrati. Può essere conservato per un paio di settimane in un contenitore chiuso.



29 commenti:

  1. non è assolutamente facile, però te la sei cavata alla grande, baci.

    RispondiElimina
  2. Ne mangerei 1 kg,però lentamente gustandomelo tutto.
    Brava Elena!!!

    RispondiElimina
  3. Mio marito va pazzo per il torrone...devo prendere appunti cosi provo a rifarlo anch'io.....divinooooo elena!!bacioni,imma

    RispondiElimina
  4. Tu ci riesci a conservarlo per due settimane??? :DDD

    RispondiElimina
  5. Sia chiaro che ora amo te e Arcangelo..e anche la penisola di marmo che ho qui!!! E nella casa nuova ..il maritozzo è stato avvisato sul tavolino della mia nonna ci andrà necessariamente una bella lastra di MArmo per i miei lavori.....quest'anno regalo a tutti il tuo torrone!!Grazieeee, Flavia

    RispondiElimina
  6. mamma mia che delizia...mi salvo la ricetta, io non l'ho mai fatto!

    RispondiElimina
  7. sei semplicemente grandiosa!!!a me non verrebbe mai in mente di farlo

    RispondiElimina
  8. ohhhhh che cosa deliziosa............... <3

    RispondiElimina
  9. Sei davvero troppo....avanti! Bravissima e complimenti: adesso come faccio a non cimentarmi con il torrone anch'io??? Mi hai fatto venire una voglia...
    Ciao! simo

    RispondiElimina
  10. che golosità.. brava!! qui a roma lo chiamiamo croccante..
    ciao e buon we!

    RispondiElimina
  11. ciao nella mia famiglia cucinato così lo chiamiamo croccante, per noi torrone è quello bianco per intenderci... adorabile anche con le nocciole la mia mamma me lo faceva spesso!!! belle foto ele, ciao

    RispondiElimina
  12. vedo che non sono l'unica che inizia a fare le prove in estate! ahah!
    bravissima!

    RispondiElimina
  13. Questo torrone è ottimo! Mia nonna in genere lo faceva sempre, una piccola tradizione diciamo! Che bello rivederlo!

    RispondiElimina
  14. Ma è perfetto! Che bello, solo l'idea di doverlo già avvolgere nei sacchettini trasparenti e metterci un bel fiocco... fa subito Natale!

    RispondiElimina
  15. é fantastico!!proverò a farlo!! :) un abbraccio cara!

    RispondiElimina
  16. Mi ha sempre affascinato vedere fare il torrone. Ovviamente io non ci ho mai provato.

    RispondiElimina
  17. a casa mia non durerebbe nemmeno due giorni! è bellissimo!

    RispondiElimina
  18. mi sembra di sentirne il profumo!
    che bontà! :P

    RispondiElimina
  19. uuh, l'ho fatto pure io! col caramello avanzato dalle mele caramellate... che delizia! °A°

    RispondiElimina
  20. ottimo questo torrone!! Non lo faccio da tempo, che voglia...!

    RispondiElimina
  21. Una verdadera delicia un clásico infaltable ,luce espectacular,lo haré seguro que dura un minuto,grandes abrazos.

    RispondiElimina
  22. ciao elena, complimenti, piacere di conoscerti, non avevo mai visto come si fa il torrone!

    RispondiElimina
  23. Impresionante!!!! Me encantó.

    RispondiElimina
  24. buoni polsi per prepararlo e buoni denti per mangiarlo! Però è una delizia ! Un abbraccio forte, felice domenica....

    RispondiElimina
  25. buono! semplice! vorrei farlo anche io quest'anno speriamo di riuscire! salvo la ricetta!

    RispondiElimina
  26. Ciao carissima, sono passata da te! se tu non fossi passata da me, non sarei riuscita a vedere questo dolce che noi a casa chiamiamo "croccante" o "croccantino".
    Mia nonna lo fa da sempre..è buonissimo, anche se è una bomba calorica! :-)
    Purtroppo io non posso mangiarlo..ho l'apparecchio fisso! ^_^ .. ma appena me lo tolgo...
    Intanto mi hai fatto venir voglia di prepararlo x il mio ragazzo: pochi ingredienti e soprattutto senza glutine!
    A presto!

    RispondiElimina
  27. fatto quasi subito il torrone-croccante, ho usato mandorle pelate però! nn me ne sono resa conto :D cmq li rifarò per regalare a Natale!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails