lunedì 4 aprile 2011

Syllabub


Di ritorno da uno splendido w.e. trascorso ad Oxford, amplio i miei orizzonti culinari sbirciando in un libro di ricette inglesi regalatomi da Claudia, carissima amica sicula neomamma trapiantatasi in U.K. Tra i vari biscotti burrosi, cake e browns, la mia attenzione è catturata da un dessert di origine molto antica, diffuso in Inghilterra  tra il XVI e il XIX secolo: il syllabub. Facilissimo da preparare, ha un sapore insolito e gradevole per la presenza del vino. Del syllabub si trovano moltissime varianti ma  originariamente era una bevanda che conteneva vino bianco o sidro con uno strato di schiuma, che lo caratterizzava e che secondo la tradizione, si otteneva mungendo direttamente una mucca nel bicchiere!


Ingredienti per 2 persone

150 g di fragole
200 ml di panna da montare già zuccherata (oppure 200 ml di panna da montare + 50 g di zucchero)
4 amaretti
50 ml di vino bianco dolce
1 cucchiaio di zucchero a velo
la scorza e il succo di 1 limone


Sbriciolate due amaretti sul fondo di ogni calice flute. Mescolate il vino, la scorza e il succo del limone, aggiungete la panna e montatela con le fruste elettriche. Versate la panna sugli amaretti e lasciate i bicchieri in frigorifero per almeno mezz’ora. Preparate la guarnizione frullando le  fragole con lo zucchero a velo fino ad ottenere una purea che terrete in fresco fino al momento di servire. Versate la purea sulla panna poco prima di servire.



Con questo post partecipo al contest della dolcissima Irina


28 commenti:

  1. mi piac ciano tanto questi calici effetto bellissime e deliziosi...
    by lia

    RispondiElimina
  2. ..dev'essere squisito...bisogna sempre ampliare i propri orizzonti, anche culinari...eheheheh..
    Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  3. Wow! Che bello! Molto fresco, proprio giusto per il periodo estivo che sta per arrivare :-)

    Grazie per la ricetta Elena
    Un bacione
    Irina

    RispondiElimina
  4. Hai iniziato alla grande....un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. uuh, anche io ho preparato una cosa simile... una bavarese sempre di fragole! *__*

    RispondiElimina
  6. Ho sentito parlare di questi syllabub nel libro di nigella e mi aveva molto incuriosito ma il tuo è decisamente il top!!bacioni Imma

    RispondiElimina
  7. davvero delizioso e particolare nel gusto... complimenti elena!
    un bacio
    buon inizio settimana
    terry

    RispondiElimina
  8. Sono bellissimi ... ciao Elena un bacione dai
    viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  9. Elena,
    This must be just heaven in the mouth... and it looks beautifull also.

    RispondiElimina
  10. una ricetta interessante e per me nuovissima!! Complimenti. Ciao

    RispondiElimina
  11. Che bellaaaaaaaaaaaaaaa!!
    te la copio!! Bravissima interessante!
    baciottoli Anna

    RispondiElimina
  12. che bello!chissà anche che buono :O
    la foto è stupenda!

    RispondiElimina
  13. Mai sentito ma solamente a vederlo sembra deliziosissimo! Bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  14. Mai sentito, ma semplice e gustosissimo, sicuramente da provare!

    RispondiElimina
  15. uauuu. questo lo voglio assaggiare! quanto sembra buono!

    RispondiElimina
  16. "...secondo la tradizione, si otteneva mungendo direttamente una mucca nel bicchiere!" della serie dal produttore al consumatore. Interessante il Syllabub. Un saluto.

    RispondiElimina
  17. Non conoscevo! C'è sempre da imparare. Grazie!

    RispondiElimina
  18. mamma mia che delizia!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  19. bentornata!!!
    e viaggia più spesso se poi ci porti queste delizie come souvenir!
    troppo bello e buono!
    baci

    RispondiElimina
  20. Mai sentito parlare di questa ricetta ma la trovo assolutamente deliziosa! Hai fatto proprio bene a pubblicarla, altrimenti non l'avrei mai conosciuta!

    RispondiElimina
  21. non conoscevo il sillabub! bel mix di ingredienti
    da provare a brevissimo :)

    RispondiElimina
  22. ma cos'è questa meraviuglia??? ne voglio 2!

    RispondiElimina
  23. mi piace soprattutto il frullatino di fragole e zucchero a velo e mi incuriosisce il sapore della panna col vino...brava, bella ricetta elegante!

    RispondiElimina
  24. prima di nigella non sapevo neanche cosa fosse,invece è un dolce stupendo, facilke versatile ed elegante, il tuo è strepitoso!

    RispondiElimina
  25. Una fresca delizia, adatto a questo periodo... da provare!!! baci

    RispondiElimina
  26. Wow Elena, this is a fabulous dessert that is easy to make! Love amaretti and cream and of course strawberries! This is one of Italy's most delicious dessert, I think. Thanks for sharing this! Ciao!!!

    RispondiElimina
  27. ciao Elena, ti "scopro" per caso grazie al servizio sulle tue immagini scritto da Willy (la foto di willy). In effetti le tue ricette sono davvero appetitose e ritratte al meglio da queste foto che "parlano" da sole. Mi iscrivo per seguirti meglio. A presto

    RispondiElimina
  28. Ciao hai proprio un blog carinissimo complimenti!

    Bellissime foto e bellissimi piatti!
    mi sono unito subito ai tuoi followers ;)

    Un caro saluto
    Alessandro
    fancyfactorylab.blogspot.it

    p.s. passa da me e fammi sapere cosa ne pensi del mio blog ;)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails